1. Indietro
  2. Home
  3. News
  4. USA: INASPRIMENTO DELLE SANZIONI PER SPEDIZIONI CON IMBALLAGGI IN LEGNO NON CONFORMI

USA: INASPRIMENTO DELLE SANZIONI PER SPEDIZIONI CON IMBALLAGGI IN LEGNO NON CONFORMI

USA: INASPRIMENTO DELLE SANZIONI PER SPEDIZIONI CON IMBALLAGGI IN LEGNO NON CONFORMI

Sgarzi Pazcking, già da molti anni costruisce i suoi Imballi in legno SOLO con legno trattato HT  nel rispetto degli standard ISPM 15 richiesti da alcuni Paesi extra CEE.

A partire dal 1° novembre 2017, ogni violazione della normativa internazionale sugli imballaggi in legno è sanzionata dalle autorità statunitensi. Il materiale da imballaggio in legno utilizzato nel commercio internazionale può costituire una via di introduzione e diffusione di organismi nocivi. La Convenzione Internazionale per la Protezione delle Piante ha introdotto lo standard ISPM 15, che prevede trattamenti specifici a cui il legno deve essere sottoposto, a seguito dei quali l'imballaggio viene contrassegnato con l'apposito marchio ISPM 15. Il presupposto è che l’applicazione di questo standard, garantita dall’apposizione del marchio, renda superfluo l'uso dei certificati fitosanitari. Le autorità doganali statunitensi hanno comunicato che, a partire dal 1° novembre 2017, ogni spedizione che non rispetti la normativa internazionale sugli imballaggi in legno sia passibile di sanzione, che potrà essere pari all'importo della fornitura (F: Confindustria Emilia).

Tutto questo a dimostrazione che i costanti e corposi investimenti in Certificazioni, effettuati dalla Sgarzi Packing, la rendono una delle poche Aziende ad operare nel rispetto delle regole consentendo ai propri Clienti di poter esportare senza nessun timore circa i severi controlli che vengono effettuati presso gli uffici doganali USA (e di altri Paesi del mondo).